Da alcuni giorni mi gira intorno questo argomento: la scelta.

Ne parlo con le persone e vedo film che mi ci fanno riflettere su, inoltre ho da poco scoperto, nel mio percorso personale di crescita, di averla finalmente conquistata e questa presa di consapevolezza ha contributo a rendere più solari le mie giornate!

scelta felice

La scelta, solo il pronunciarne la parola mi fa sentire potente, mi fa percepire ad un livello profondo che sto contribuendo attivamente alla realizzazione della mia esistenza.

Mi dà sicurezza, libertà ed entusiasmo.

Ogni scelta è un momento di crescita e di cambiamento e scegliere non è sempre una cosa semplice:

  • necessita di capacità di valutazione;
  • entrano in gioco emozioni, timori e preoccupazioni;
  • e poi c’è sempre il fatto che se scelgo una cosa è inevitabile che rinuncio ad un’altra.

Tuttavia credo che la chiave stia esattamente nell’accettare e accogliere tutti questi elementi e trasformarli in punti di forza.

Non è ciò che facciamo di tanto in tanto che conta, ma le nostre azioni costanti. 
E qual è il padre di qualsiasi azione?
Che cosa, alla fine, determina ciò che diventiamo
e dove andiamo nella vita?

La risposta è: le nostre decisioni.
Anthony Robbins

La decisione mi consente di concentrare la mia attenzione su quanto ho scelto e riduce la dispersione.
Mi toglie dubbi e ripensamenti che consumano energia e creatività.
Mi fa sentire motivata e responsabile perché sto facendo qualcosa che ho scelto io di fare.
Mi sa sentire sicura perché so in quale direzione sto andando.

non gioco a mosca cieca con la mia vita!

mosca cieca

Ovviamente c’è scelta e scelta! 😉

Vi lascio con una citazione che è un invito a riflettere nonché l’anticipo di un prossimo post!

Amare qualcuno non è solo un forte sentimento,
è una scelta, una promessa, un impegno.

Eric Fromm