Ogni giorno è un insegnamento di vita.

La mia crescita, come anche la vostra, avviene day by day nel susseguirsi incessante di situazioni, eventi, relazioni, scambi, conversazioni, emozioni, incomprensioni, pensieri, ragionamenti che colmano ogni attimo, ogni respiro e che forgiano la realtà soggettiva.

La giornata di ieri mi ha condotta a questa domanda:

dove cerco nutrimento?

 

e non sto parlando di cibo, sto parlando di emozioni, stati d’animo, sentimenti che mi possono condurre o allontanare dal soddisfacimento dei bisogni.

Ho individuato le mie principali fonti di nutrimento funzionali e disfunzionali alla mia crescita interiore e al mio benessere globale e ho stilato una pink e una black list; ho dato a ciascun elemento un valore da 1 a 100 e poi mi sono divertita con photoshop.

Questo è il risultato!

pink e black list nutrimento

A cosa mi è servito questo giochino?

  • a fermarmi e porre l’attenzione su questo specifico momento della mia vita, che non fa mai male!
  • a essere sincera con me stessa nell’ammettere che, ebbene si, una parte di me vorrebbe avere sempre l’approvazione di tutti;
  • a ricordarmi di quanto nutrimento e gioia traggo quotidianamente dall’amore che do e che ricevo dalle persone che amo, dai miei amici e dal mio gattone!
  • a rendermi conto che ci sono delle aree che posso coltivare quel 10/15 punti in più come lo sport, la musica, la cucina;
  • a ricordarmi che il disappunto e il perfezionismo sono cattivi compagni di viaggio perché prendono senza dare;
  • a compiacermi del fatto che le paure non sono più dominanti in me come lo erano tempo fa.

E ora lancio a voi la palla e vi invito a fare altrettanto.

Stendete le vostre due liste e osservatene l’esito, siate onesti e amorevoli con voi stessi e fate tesoro di ogni spunto di crescita che ne uscirà.

Osa diventare ciò che sei. E non disarmarti facilmente. Ci sono meravigliose opportunità in ogni essere. Persuaditi della tua forza e della tua gioventù. Continua a ripetere incessantemente:
“Non spetta che a me.”  – André Gide

Photocredit: pixabay.com