Lo so, è un insulto a tutti i post che riempiono le bacheche di facebook & c. ma è così, amo il lunedì!

Il lunedì per me rappresenta una ripartenza, un nuovo inizio, soprattutto se durante la settimana e i giorni precedenti, nella mia testa c’è stata insoddisfazione, confusione o apatia.

Amo le partenze in generale e il lunedì, se ci pensate, è la ripartenza più accessibile che abbiamo perché arriva sempre, inesorabilmente, ogni sette giorni, per questo non lo considero una sciagura ma una benedizione.
E’ come se ogni sette giorni mi viene data un’opportunità per rimettermi in pista, per ricominciare, come se qualcuno mi dicesse, stai serena baby, domani è lunedì, vedrai che tutto si sistema!

keep calm tomorrow is monday

Ho odiato il lunedì per più di 16 anni, lo odiavo perché rappresentava la fine della mia libertà in cambio di sette giorni di insoddisfazione. Ma l’insoddisfazione stava dentro di me e nell’impossibilità che vedevo di poter cambiare, il giorno non c’entrava nulla!

Pronta a tutto!

Ora invece mi sveglio e mi sento pronta a sperimentare cose nuove, come ho fatto stamattina così, per il gusto di cambiare, per avere nuovi stimoli.

Al lunedì sono pronta a fare colazione in un bar nuovo, a leggere un giornale che non ho mai letto, a comprare il corriere della sera per avere l’inserto sull’economia, a parlare da sola in macchina e registrare i miei pensieri, a cambiare colore del rossetto, a cambiare taglio e colore dei capelli, se solo i parrucchieri fossero aperti!
Il lunedì sono pronta a vestirmi in modo diverso, magari anche bizzarro, sono pronta a sentirmi e a vedermi diversa, senza timori, al lunedì non mi ferma nessuno!

Un caffè a barcellona

Il cambiamento è ovunque

Questo è diventato per me il giorno della svolta, che poi svolta non deve essere per forza prendere e partire per chissà dove e mollare tutto, può essere anche semplicemente abbandonare un’abitudine mentale, ad esempio, che è già un grande cambiamento.

Se mi dovessi mettere a ripensare ai miei cambiamenti, credo che la maggior parte sono avvenuti in questo fantastico giorno!

Poi domani non si sa, magari non rifarò nulla di quanto fatto oggi, ma non importa, io cerco di essere sempre nel presente anche se c’è una parte di me che vorrebbe che trovata la genialata la mantenessi per tutta la vita ma sarebbe innaturale poiché la vita stessa è cambiamento continuo, è impermanenza.

Ripartire di lunedì